• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Un po' di storia

Un po' di storia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

‘Turris Eburnea’. Torre d'avorio, simboli di fortezza e purezza.

Un nome che ha già dentro un programma, con una storia che affonda le radici nella Torino degli anni ‘40. Qui don Michele Peyron, un giovane sacerdote laureato in giurisprudenza, viene chiamato spesso a dare consigli a coppie di sposi in difficoltà. Matura così l’idea di illuminare i giovani sul vero significato dell’amore e del matrimonio.

Al centro della sua attenzione è soprattutto la donna, convinto della sua straordinaria influenza positiva o negativa sull’uomo: nessuna donna è neutrale.

E’ nella Madonna che don Peyron vede il modello ideale di femminilità e bellezza. Per questo, sull’onda di un discorso di Papa Pio XII che invita i giovani a riscoprire le virtù della fortezza e della purezza, decide di chiamare 'Turris Eburnea' (una delle litanie della Madonna) il gruppo che sta nascendo. E’ il 27 aprile del 1941.

Tra le più originali attività proposte ai giovani fin dall’inizio, una serie di vere sfilate di moda che, preparate in proprio e al di fuori di ogni commercio, vengono portate ovunque in Italia e all’estero. Prima tappa fuori dai confini nazionali è Modane, Francia, nel 1952. Seguiranno, con grandissima audacia, fede e sacrificio, le tournée in Europa e nel mondo, che continuano ancora oggi.


 


© 2021 Turris Eburnea. All Rights Reserved. Powered by VICIS