• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Puntare alto

Puntare alto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Educare all'amore vero

Siamo attorniati da macerie sentimentali. Come ricostruire un’immagine bella e alta dell’amore e del matrimonio, da proporre anche ai più giovani come vetta da raggiungere per vivere in pienezza il naturale desiderio di amare ed essere amati?

“E’ nell’oggi che si costruisce il proprio domani”, ripeteva il fondatore don Peyron, sottolineando l’importanza di iniziare proprio dall’adolescenza a porre le basi di una conoscenza di sé e di quel magma di emozioni e sentimenti che, soprattutto ai ragazzi, sembrano già una garanzia certa di aver trovato quella perla preziosa che chiamiamo amore.

Imparare ad amare è un’arte che richiede preparazione. Non si improvvisa. Richiede un’educazione dei sentimenti e della volontà,

avere il coraggio e la libertà di dire di no alle esperienze sessuali prima del matrimonio per un dono di sé che sa aspettare il sacramento.

Tutto il patrimonio di esperienze affettive che ogni adolescente porta naturalmente con sé non va demonizzato. E’ però necessario che i più giovani siano aiutati a decifrarlo, a comprenderne ‘la grammatica’, sviluppando dentro di loro un senso critico che li porti a scartare tutto ciò che il mondo continua a spacciare per amore ed appare invece un grande, clamoroso inganno per l’essere umano.

Riscoprire l’Amore vero è una sfida entusiasmante per i ragazzi, che vanno invitati a riapprezzare valori in via d’estinzione come l’attesa, vera ginnastica del desiderio, la pazienza, il sacrificio, il dono di sé, il pudore, la castità nel suo valore più alto di custodia di quel tesoro che ciascuno porta con sé.


 


© 2021 Turris Eburnea. All Rights Reserved. Powered by VICIS